Taralli cipolla e uvetta, il profumo del sud sulla tua tavola

Chi ama il sud ne apprezza il grande cuore della gente, l’entusiasmo, i profumi della terra, la cucina. La Puglia, in particolare, ci regala tante meravigliose ricette che portano in tavola il gusto verace e genuino della tradizione. I taralli cipolla e uvetta sono uno sfizioso snack, ma anche un gustoso aperitivo o uno spuntino da sgranocchiare in qualsiasi momento della giornata.

Taralli cipolla e uvetta, la tradizione incontra il gusto

I taralli sono un piatto tipico della Puglia, tanto semplice quanto gustoso. Hanno un’origine povera, ma racchiudono in sé tutto il sapore della tradizione. Non è ancora certa l’etimologia della parola, ma è possibile che derivi dal latino “torrère” che vuol dire “abbrustolire” (basti pensare alla torrefazione del caffè).

Un’altra scuola di pensiero, però, farebbe derivare la parola dal verbo “tar”, che significa avvolgere o dal francese “danal” che indica il pane di forma rotonda. Insomma, quale che sia l’origine del sostantivo, quello che è certo è che oggi si sono ritagliati un ampio spazio sulle tavole e non solo quelle del sud.

Ma attorno ai taralli c’è anche una curiosa leggenda. Si narra, infatti, che una madre di famiglia, non avendo più nulla da portare in tavola, trovò nella dispensa solamente dell’olio d’oliva, una manciatina di sale, poca farina e del vino bianco. Mescolando tutti quegli ingredienti creò un impasto che tagliò a sottili strisce che poi piegò ad anello.

Lievitate, le cucinò al forno e quando le tirò fuori lasciarono anche lei senza parole. Quegli anelli di pane così croccanti e saporiti erano una vera e propria invenzione fortunata!

Ma se in principio erano solo pasta di pane, nel tempo le brave massaie pugliesi hanno aggiunto ulteriori ingredienti rendendo questo piccolo anello fragrante un’esplosione di sapore. Così sono i taralli cipolla e uvetta, un’innovazione per il palato che sposa la tradizione.

I taralli Arte Bianca Doc, dalla Puglia al cuore

Ci sono cose che non cambiano mai, come la tradizione di preparare i taralli ancora in modo semplice e con ingredienti genuini di qualità. Arte Bianca Doc, un antico forno foggiano, da più di 100 anni produce i migliori prodotti da forno. Siamo già alla terza generazione di panificatori, ma la passione e l’amore con cui vengono scelte e lavorate le materie prime non è mai cambiata.

Questo perché sono rimasti tutti legati al principio, tramandato di padre in figlio, di produrre solo prodotti buoni, di qualità, gustosi e con poche, ma eccellenti materie prime.

E questo sapore può raggiungere tutte le tavole in pochi click perché i prodotti possono essere ordinati online e ricevuti in pochissimo tempo.

Un’idea regalo che ti farà sentire a casa

I taralli uvetta e cipolle sono anche un regalo ideale per Natale, magari accompagnati da un buon vino. Ma non solo, sono un piacevole tuffo nella propria terra, proprio quest’anno che celebrare come da tradizone le feste in famiglia sarà decisamente complicato.

Purtroppo, saranno molti i pugliesi e, in generale, i meridionali che vivono al nord, che non potranno rientrare a casa al sud per le festività per via del covid-19. Portare in tavola un po’ del gusto della propria terra non sarà certo come abbracciare le persone che si amano, ma sembrerà di essere un po’ meno distanti.

E se non si può proprio viaggiare, non rinunciate a un saluto, oggi la tecnologia ci permette di vedere in diretta, con una telefonata, chi vogliamo. Un augurio fatto anche al telefono, un saluto a tutti i propri cari, ci farà sentire meno soli, magari con un brindisi e qualche tarallo da condividere, se non di persona, almeno per via web, con la speranza che tutto passi presto e si possa tornare a respirare il profumo del mare e dei campi.