Mascherine in tessuto personalizzate, protezione con stile

Mascherine in tessuto personalizzate, protezione con stile

November 23, 2020 Off By Nivea Mendozza

In questi ultimi mesi la mascherina è diventata un oggetto d’uso quotidiano. Amata e odiata, è riuscita a dividerci in fazioni tra contrari e favorevoli, ma quello che è assodato è che al momento appare davvero necessaria. Si tratta infatti di uno strumento indispensabile per evitare la diffusione del coronavirus e abbiamo imparato che se tutti indossiamo anche le semplici mascherine in tessuto, il virus si diffonde meno tra la popolazione.

Mascherine in tessuto, chirurgiche, ffpd, quale scegliere

Sul mercato, com’era logico immaginare, si trova una grande quantità di mascherine, ora che fortunatamente si trovano, rispetto a marzo. Ce ne sono di diverse categorie, tra mascherine in tessuto, chirurgiche, ffp2, ffp3, insomma, una vera e propria jungla.

In realtà il ragionamento da fare è molto semplice, quello che occorre è soprattutto una mascherina che contenga i droplet, ovvero, le particelle di saliva che normalmente emettiamo quando parliamo e che veicolano il virus del covid. Questa funzione viene perfettamente svolta dalle mascherine chirurgiche, ma anche da quelle in tessuto.

Per chi si trova a stretto contatto con persone infette, invece, è meglio utilizzare le mascherine che sono dispositivi di protezione individuale, come le ffp2 e le ffp3 che hanno un potere filtrante anche in entrata, oltre che in uscita, ovviamente in questo caso stiamo parlando di quelle mascherine senza valvola che, invece, necessitano di una mascherina ulteriore, o chirurgica o in stoffa filtrante in uscita.

Le mascherine in tessuto personalizzate

Le mascherine in tessuto, quindi, sono idonee alla protezione collettiva. I vantaggi, rispetto alle classiche mascherine chirurgiche sono diversi. In primo luogo si tratta di mascherine completamente riutilizzabili, quindi possono essere indossate più di una volta, in secondo luogo hanno un impatto decisamente minore sull’ambiente.

Una mascherina chirurgica dovrebbe essere sostituita ogni 4 ore circa. Si pensi quindi alla spesa che questo comporta e, soprattutto, all’impatto che questo rapido ricambio ha sull’ambiente. Con una mascherina in tessuto, invece questo problema non si pone assolutamente.

Mascherine in tessuto personalizzabili

Chiaramente stiamo parlando di mascherine di qualità. Le mascherine personalizzate in tessuto di Ristomacchia.it sono mascherine funzionali ed efficienti.

Sono tutte lavabili e riutilizzabili numerose volte, e in più sono certificate OEKO TEX o misto cotone Professionale di Classe II.

Le mascherine sono personalizzabili, questo significa che si può apporre il logo della tua attività, come per esempio il nome del tuo ristorante. La mascherina diventa quindi non solo uno strumento di protezione collettiva, ma anche uno strumento di appartenenza tra colleghi.

Non solo, possono essere personalizzate anche con stampe a colori a seconda delle diverse esigenze della tua azienda.

Le mascherine in tessuto personalizzabili possono essere comodamente lavate in lavatrice e utilizzate per tantissimo tempo.

Consigli utili per l’utilizzo

La mascherina non deve essere utilizzata per un numero eccessivo di ore, se possibile è bene averne una di ricambio in modo da sostituirle dopo un certo numero di ore. Un lavaggio in lavatrice, magari anche con l’utilizzo di un igienizzante oltre al normale detergente, aiuta a mantenere la mascherina sempre efficace e funzionale.

Le mascherine in tessuto sono confortevoli, consentono di respirare senza fatica e, grazie al loro particolare tessuto, consentono di mantenere la pelle sempre asciutta e di non creare quei fastidiosi problemi di irritazione o allergie.

Quando si lavora, in particolare in un ristorante, il comfort è fondamentale, soprattutto se si devono indossare le mascherine per diverse ore consecutive. Un prodotto che garantisca delle condizioni di lavoro ottimali è quindi indispensabile.

Il risparmio è garantito, perché una mascherina in tessuto può durare davvero tantissimo tempo senza che sia necessario sostituirla dopo pochi utilizzi, basterà semplicemente lavarla a 60° per avere uno strumento funzionale e protettivo.