Le ricette crudiste ideali d’Inverno

Quella del crudismo è l’ultima tendenza food dopo il vegan. Seguire una dieta crudista significa prevedere per la propria alimentazione un piano che non vuole la cottura del cibo. Si sa che la cottura è un processo che priva gli alimenti di buona parte dei loro nutrienti. Le vitamine come la C sono ad esempio idrosolubili per cui si perdono in un processo di cottura come la bollitura. La filosofia crudista si propone di preservare i nutrienti degli alimenti tramite una dieta a base di cibi crudi. Principalmente una dieta di tipo crudista si rivela certamente ricca di verdura e frutta di stagione ma anche di legumi, noci, semi, uova, carpacci di carne o pesce, latte e cereali germogliati. Questi ultimi crudi genererebbero tossine per cui si consumano quando sono in germogliazione. Nella cucina crudista le tecniche culinarie principali prevedono l’essicazione, la marinatura, la centrifugazione e la frullatura degli alimenti. Un menù di stampo crudista può essere certamente ideale durante le calde giornate estive ma esistono anche piatti ideali da consumare nella stagione più fredda. Scopriamo le ricette crudiste ideali d’Inverno.

Le barrette crudiste

Le barrette crudiste sono gli snack ideali da consumare per lo spuntino di metà mattinata o metà pomeriggio anche d’Inverno. Per prepararle vi serviranno i seguenti ingredienti:

  • 3 fichi secchi;
  • 3 datteri;
  • 2 cucchiai di mandorle dolci;
  • 2 cucchiai di farina d’avena;
  • 2 cucchiai di nocciole;
  • 1 cucchiaio di semi di sesamo;
  • 2 cucchiai di sciroppo d’agave.

Per preparare le barrette crudiste dovrete prendere i datteri e privarli del nocciolo quindi tritarli in un mixer con i fichi secchi, un cucchiaio di mandorle e un cucchiaio di nocciole. Dopo aver ottenuto un impasto omogeneo dovrete tritare le mandorle e le nocciole avanzate per fare una granella. Mettete l’impasto in una ciotola e aggiungete la granella, la farina di avena, il sesamo e lo sciroppo di agave. Mescolate il tutto con l’aiuto di un cucchiaio e  mettete su un foglio di carta forno. Coprite con un altro foglio e appiattite con le mani. Mettete in frigo per due ore quindi toglietele, eliminate il foglio superiore e tagliate le barrette. Le avvolgerete nella carta forno e le terrete in frigo.

L’insalata di valeriana, mele e noci

Un’altra ricetta crudista ideale per l’inverno è quella dell’insalata di valeriana, mele e noci. Per prepararla avrete bisogno dei seguenti ingredienti:

  • 1 busta di insalata valeriana;
  • 1 mela;
  • 7 noci;
  • 1 scorza di arancia grattuggiata;
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • aceto balsamico q.b.

Per preparare l’insalata di valeriana, mele e noci, potete utilizzare una busta di insalata valeriana già pronta e lavata. Dovrete quindi lavare e tagliare a pezzi la mela, sgusciare e tritare le noci. In una insalatiera metterete la valeriana, i pezzi di mela e i gherigli delle noci. Mescolate e condite con la scorza di arancia, un pizzico di sale, uno di pepe, un filo olio extravergine di oliva e uno di aceto balsamico.

Il frullato di avocado

Un buon frullato energetico è certamente ideale per affrontare anche le fredde giornate invernali e il dispendio di forze fisiche e mentali che richiedono. Vogliamo quindi darvi la ricetta crudista del frullato di avocado, i cui ingredienti sono:

  • mezzo avocado;
  • 125 ml. di latte intero;
  • 1 cucchiaino di zucchero di canna;

Per preparare il frullato dovrete sbucciare l’avocado eliminando il grosso nocciolo con la punta di un coltello ben affilato. Dovrete poi tagliare a pezzi il frutto e metterlo nel boccale del frullatore con il latte e lo zucchero. Azionate il frullatore per qualche minuto fino ad ottenere un frullato omogeneo da versare e bere in un bicchiere.