Cosa mangiare a San Valentino? Il menù perfetto per gli innamorati

Cosa mangiare a San Valentino? Idee e ricette dei professionisti della buona tavola per creare il menù perfetto per tutti gli innamorati. Un settore in continua evoluzione che ogni anno mette l’accento sui sentimenti quelli più veri e puri.

Cosa mangiare il 14 febbraio?

Il 14 febbraio San Valentino è alle porte e per un menu perfetto ecco che i professionisti del settore food svelano quelli che sono i piatti di punta, da ricreare oppure ordinare con il delivery per una figura da dieci e lode.

Le restizioni da pandemia Coronavirus hanno di certo portato a dei disagi ma aiutare il settore della ristorazione ordinando dei piatti prelibati è un dare avere doveroso: per fare ottima figura con il/la partner questi sono i piatti da ordinare dagli chef dei ristoranti italiani creando il proprio menù perfetto.

Cuori con formaggio e salmone

Un antipasto delicato e ottimo per tutti i palati, che possono optare per altri ingredienti nel momento in cui il regime alimentare sia vegetariano o vegano. Gli ingredienti degli chef sono:

  • 2 rotoli di pasta sfoglia
  • Salmone affumicato 3 fette
  • Formaggio filante 2 fette grandi
  • Polpa di pomodoro 3 cucchiaini
  • olio e sale quanto basta
  • Pesto un cucchiaio massimo due
  • Ricotta due cucchiai

Per preparare questa prelibatezza basterà prendere una teglia a forma di cuore di due dimensioni diverse. Si inizia con il tagliare gli ingredienti a tocchetti per poi mescolare dentro una ciotolina il pomodoro insieme al sale con aggiunta a piacere di origano. Ora in un’altra ciotolina mettere la ricotta e il pesto mescolando tutto insieme.

La pasta sfoglia va srotolata e e posta sulla forma a cuore ricavando tantissimi cuori (si può fare con una formina per biscotti). Ora metà cuori andranno intagliati sino a ricavare una cornice sempre a forma di cuore.

Tutti i cuori ora andranno messi sopra una teglia con carta da forno per poi farcirli al centro con vari gusti ovvero – salmone – pesto e ricotta – pesto e pomodoro – formaggio e salmone. Ora mettere i cuori in frigo per 15 minuti e poi in forno a 200° per 20 minuti sino a quando non sono gonfi e dorati. Buon appetito!

Torta a cuore

Tutto è stato ordinato ma se si vuole stupire la persona amata con qualcosa di buono e innovativo, ecco una torta a cuore monoporzione veramente golosa.

Ingredienti:

  • Uova 2
  • Zucchero 60 grammi
  • Farina 00 60 grammi
  • Cacao amaro in polvere 15 grammi
  • Panna vegetale senza lattosio 100 grammi
  • Cioccolato bianco 150 grammi
  • Marsala 20ml
  • Latte – acqua – 50 ml

Prima cosa da fare è sbattere le uova insieme allo zucchero, con una planetaria oppure le fruste elettiche. Una volta ottenuto un impasto omogeneo continuare aggiungendo il cacao e la farina dopo che sono statei setacciatil. Incorporate lentamente tutto con una spatola e movimenti che vanno dal basso verso l’alto.

Il composto ottenuto ora è omogeneo e si può procedere per versarlo all’interno della tortiera da 15 cm . Infornare per 40 minuti ad una temperatura di 180° con una prova stecchino dopo mezz’ora di cottura. Quando il tempo è passato, sfornare e lasciare raffreddare.

Nel frattempo montare la panna e sciogliere il cioccolato bianco a bagno maria lasciandolo intiepidire prima di unirlo alla panna montata: mescolare dal basso verso l’alto per incorporare tutto quanto.

Prendere ora il pan di spagna e ritagliarlo in due parti orizzontali magari a forma di cuore: bagnare il primo strato con marsala diluito nel latte e poi farcire con il cioccolato bianco aiutandosi con la sac a pochè. Ricoprire l’altro strato con altra crema e decorare con zuccherini colorati a forma di cuore rossi, per dare un tocco di colore e dolcezza.

Per chi non ama il Marsala, il liquore si può sostituire anche con qualcosa di più delicato come caffè oppure orzo.