Come preparare la focaccia ligure a regola d’arte

Preparare la focaccia ligure può essere un’ottima idea per passare il tempo divertendosi in cucina. Inoltre, si tratta di un piatto delizioso e semplice, che allieta il palato di tutti. Se in casa ci sono anche dei bambini, il divertimento si fa assoluto. Infatti, la focaccia ligure è un piatto semplice e adatto a tutti. Per prepararlo al meglio, occorre avere delle doti di impastatore. Di solito, i più piccoli di casa amano sporcare le loro manine negli impasti, perciò non resta altro da fare che affidarsi al loro talento.

Ci siamo occupati in precedenza della cucina ligure. Abbiamo scoperto che è una cucina che parla di tradizioni e sa unire il sapore dei campi a quello del mare. Se non ne avete avuto l’occasione, vi consigliamo di leggere il nostro articolo “Liguria, dal cibo alla tradizione“.

In questo articolo, invece, vedremo nel dettaglio la ricetta della focaccia ligure. In questo modo, potrete prepararla comodamente nelle vostre case. Iniziamo!

Focaccia Ligure: quali sono gli ingredienti

Prima di vedere la ricetta che occorre per preparare la vera focaccia ligure, stiliamo l’elenco dei suoi ingredienti. Per realizzare la focaccia autentica, infatti, servono:

  • 500 g di farina 0, 
  • 275 g di acqua, 
  • 25 ml di olio extravergine di oliva, 
  • 10 g di lievito di birra,
  • un pizzico di sale,
  • 5 g di malto diastasico.

Comunque, oltre all’impasto per la focaccia, occorre saper realizzare la corretta salamoia. Per la salamoia:

  • 200 ml di acqua tiepida,
  • un pizzico di sale,
  • 70 ml di olio.

Vediamo, ora, quali sono le fasi di preparazione della focaccia ligure e della sua salamoia.

La ricetta della focaccia ligure e della salamoia

Per cucinare una perfetta focaccia ligure occorre restare fedeli alla ricetta tradizionale. Questa prevede anche la preparazione di una salamoia. La salamoia ha il compito importante di ungere la focaccia prima che questa vada in forno. In questo modo, la focaccia assume un sapore molto più gustoso e forma uno strato croccante delizioso. Nelle righe che seguono, spiegheremo la ricetta di questo piatto.

La preparazione dell’impasto della focaccia ligure

La preparazione della focaccia inizia dalla realizzazione dell’impasto. Perché l’impasto appaia perfetto occorre seguire bene le istruzioni, che sono piuttosto semplici.
In un recipiente, bisogna unire la farina, il malto, il sale e l’acqua. Successivamente occorre mischiare questi ingredienti e farne un impasto. Poi, si versa il lievito e si continua ad impastare fino ad ottenere un composto omogeneo. In questo momento, si unisce l’olio. Realizzato l’impasto, questo va lasciato riposare per circa 30 minuti in un luogo non umido.

Passati i 30 minuti di riposo, l’impasto è di nuovo pronto per essere lavorato. Occorre, infatti, stendere la pasta fino ad ottenere una forma rettangolare.  Da questa forma, è necessario continuare ad allargare la pasta, rendendola sempre più sottile.

Eseguite queste operazioni, bisogna spostare il nostro impasto sulla teglia da forno. Prima di farlo, occorre oliare bene la teglia. La pasta deve riposare sulla teglia per almeno altri 30 minuti.

Cucinare la salamoia e cuocere la focaccia

In questo tempo, si può preparare la salamoia. Questa servirà per “ungere” la focaccia prima di cuocerla. Per farla, è sufficiente unire acqua, sale e olio.

Poi, si può versare la salamoia al centro della focaccia. Per disperdere la salamoia, basta premere con decisione sull’impasto utilizzando i polpastrelli. Tutta la superficie della pasta deve essere coperta di buchini oliati.

Concluse queste operazioni, l’impasto deve riposare di nuovo. Stavolta deve riposare per un tempo più lungo: circa un’ora e mezza. In questo tempo, la focaccia deve lievitare. Se si nota che ciò non è accaduto, bisogna attendere un tempo più lungo. Una volta lievitata, la focaccia deve cuocere nel forno a 220° per circa 20 minuti.