App per ristoranti e pizzerie, quali sono i vantaggi

Oggi chi ha un ristorante o una pizzeria sta affrontando una dura prova. Purtroppo la crisi economica e i diversi lockdown dovuti alla pandemia hanno messo in difficoltà non solo i numerosi imprenditori del settore, ma tutta la filiera. Fortunatamente c’è la possibilità di effettuare l’asporto, almeno per restare a galla fino a quando la situazione non sarà migliore. Ma anche con l’asporto c’è la possibilità di lavorare in modo più efficiente ed efficace utilizzando le app per ristoranti e pizzerie, vediamo di scoprirne di più.

App per ristoranti e pizzerie, cosa sono

Le app per ristoranti e pizzerie sono, in generale, applicazioni che consentono ai clienti di ordinare il cibo da asporto e ai gestori delle attività di gestire gli ordini in modo rapido e funzionale. Ci sono però le app condivise, dove sono presenti diversi ristoranti e il cliente sceglie quello che desidera, e app personali, dedicate quindi a un’unica attività.

La differenza sostanziale tra queste due tipologie è che nel primo caso si deve condividere uno spazio anche con altre attività di ristorazione e com’è facile intuire, questo genera concorrenza. Un’app personale, invece, comporta una gestione ottimale ed esclusiva degli ordini e, soprattutto, i ristoratori non devono pagare alcuna commissione a terzi.

I vantaggi di un’app per ristoranti e pizzerie personale

Come abbiamo appena visto, un’app dedicata consente di ottimizzare tutto il processo di gestione degli ordini, sollevando i ristoratori da diverse incombenze. Uno dei vantaggi, per esempio, è che non sarà più necessario rispondere al telefono per pendere le ordinazioni. Questo comportava, infatti, un grosso dispendio di tempo o di risorse perché o si mette una persona preposta a tale attività o si deve interrompere ciò che magari s sta facendo in cucina per rispondere.

Inoltre, molti clienti che trovano la linea occupata, spesso abbandonano e passano a un altro ristorante. Con l’app tutto il traffico viene gestito contemporaneamente, quindi chiunque effettui un ordine sa già in anticipo quanto tempo dovrà attendere. Altro vantaggio è quello che si azzera l’errore umano nel prendere le ordinazioni.

Un’app personale da anche la possibilità di ricevere delle prenotazioni anche quando si è chiusi e questo vuol dire un aumento del volume delle vendite, in più non si devono pagare le commissioni ai gestori di applicazioni terze, oltre a non avere concorrenza.

Più nel dettaglio, abbiamo rilevato che con l’utilizzo di un’app personale il fatturato aumenta. Soprattutto in seguito alle restrizioni dovute alla pandemia, le famiglie che ordinano almeno una volta al mese cibo da asporto sono il 65% e questa tendenza è data in forte crescita.

Se si ricevono più ordini, come del resto è possibile con l’uso dell’app, il fatturato aumenta, ma non solo, si possono ricevere preordini, il che, come abbiamo detto prima, significa che si possono ricevere ordinazioni anche prima dell’orario di apertura, basta semplicemente organizzarsi con i tempi e si riesce a guadagnare di più servendo più persone.

Il marketing con le app per ristoranti

Oltre a tutte le possibilità che abbiamo già descritto, con le app per ristoranti è anche possibile fare marketing in modo efficace. Come? Semplicemente impostando codici sconto, promozioni, giochi come gratta e vinci, ma anche raccolte punti automatiche e invio notifiche push.

Tutte queste attività, in questo particolare momento, fanno la differenza e aiutano l’attività ad accelerare il passo.

Ma a chi ci si deve rivolgere per la creazione app ristoranti e pizzerie? Ci sono diversi sviluppatori, noi ti consigliamo Foodapps4all, un progetto di Portalidea, un’agenzia web specializzata proprio nello sviluppo di applicazioni mobile native iOS e Android completamente personalizzabili.

L’agenzia si occupa di tutto, dalla consulenza al design alla realizzazione e pubblicazione di ogni app seguendo quelle che sono le necessità del cliente e aiutandolo a trovare la soluzione ideale per la sua attività di ristorazione.